I tranquilli week-end di Samuele….

Samuele (3 anni ) da un mese frequenta una scuola ispirata al metodo Montessori e viene stimolato a fare tutto da sè. Probabilmente questa cosa gli piace, lui è orgoglioso della sua scuola , ma nei fine settimana vuol tornare a fare il bebè per farsi coccolare dalla mamma. Così pretende la sua vicinanza costante e chiede di nuovo il pannolino, ma se poi gli chiedi dove ha fatto la pupù , lui ti rispionde orgogliosamente che l’ ha fatta nel “potty” (water).

Ieri il suo amico S. di origine indiana  lo ha portato in una fattoria a vedere gli animali, ma non ha voluto staccarsi dalla mamma nemmeno un minuto, con grave dispiacere di S. che lo considera un cuginetto e come tale gli è affezionato.

Verso sera,  guardava “Jurassic Park” e rideva nel vedere tutti i disastri che il dinosauro combinava, ma poi ha detto che il “dainosor” (lo scrivo come lui lo pronuncia) gli faceva paura… Andando a letto ha dovuto guardare bene sotto le coperte e sotto il letto per controllare che il dainosor non si fosse nascosto lì, ma poi ha convenuto che doveva essere andato fuori dalla finestra…. e si è addormentato.

Report o l’ ingenuità…

Andando per blog stamattina si legge spesso dell’ inchiesta di Report su Antigua e ognuno si schiera secondo la propria sensibilità politica; io penso che la Gabanelli abbia fatto un ottimo lavoro,  ma penso anche che la sua inchiesta pecchi di ingenuità : come può sperare di chiedere trasparenza in certi affari ? Essi vengono intrapresi proprio con l’ intento di avvolgerli nell’ ombra, in meandri intricatissimi , da cui , come si suol dire, non si caverebbe un ragno dal buco… e io credo che non avremo mai risposte chiare sugli interrogativi lasciati in sospeso dall’ inchiesta di Report.