Per dare coraggio al Sud…

http://www.corriere.it/cronache/10_ottobre_29/iodonna_masciari_60fdee4a-e349-11df-b688-00144f02aabc.shtml

“Siamo stati cavie di un sistema che oggi funziona meglio. E dovrebbe incoraggiare molti, al Sud, a ribellarsi al pizzo. Il nostro libro vuole spiegare che si può essere coraggiosi senza essere eroi”

Sono le parole di Marisa Masciari , la donna calabrese moglie di un testimone di giustizia che si è ribellato alla ‘ ndrangheta e per questo i due coniugi  hanno dovuto rinunciare per 13 anni a tutto quello che era stata la loro vita : imprenditore edile lui, odontoiatra lei. Erano prigionieri di un programma di protezione che non distingueva tra pentiti e testimoni . Ora la legge prevede misure di protezione differenziate, tanto da consentire il ritorno alla vita normale o quasi di tutta la loro famiglia.  C’ è di che ringraziare persone come queste che ci dicono che c’ è ancora speranza per chi si oppone all’ illegalità e al sopruso e sono pronti a pagarne il prezzo sulla propria pelle.