Quel mascalzone di orso…

Stasera ero al telefono con mia figlia, come accade quasi tutte le sere. Mentre ci scambiavamo notizie  sulla giornata trascorsa e sui bambini si è sentita da lontano la voce di Davide.

Poco dopo eccolo arrivare dalla mamma, che gli passa il telefono e subito , dopo avermi salutato, mi racconta che alla TV ha visto un orso che divorava un cervo !!! La cosa lo ha impressionato e la sua mamma gli spiega che certamente l’ orso lo ha fatto perchè aveva fame …. Io allora prendo la palla al balzo e per rafforzare il concetto aggiungo:

– Sai , Davide, l’ orso non ha soldi per comprarsi un panino o la pizza e quindi deve mangiare quello che trova….

Un attimo di silenzio e poi Davide un po’ sconcertato :- Anch’ io non ho soldi per comperarmi la pizza …!!!-

E sottintende  “mica per questo  vado ad aggredire i cervi” e se ne va con la convinzione persistente che l’ orso abbia fatto una gran brutta cosa.

Nicole, Elton e le mamme surrogate.

http://www.ilmessaggero.it/articolo.php?id=135048&sez=HOME_PERSONE

Nicole Kidman ha annunciato di aver avuto un figlio grazie ad una mamma in affitto….

Forse è stata indotta a questa scelta dal compagno desideroso di avere un figlio da lei, ma non posso fare a meno di sentire un grave disagio al pensiero che chi ha molti soldi a disposizione possa forzare le leggi della natura in modo così stridente.

Le mamme surrogate sono in genere persone che hanno bisogno di soldi e si prestano dietro compenso a fare da “incubatrici umane”….ma il nascituro non sa nulla di tutto questo.

 Cosa ne sarà di quel rapporto intimo e misterioso che lega una mamma al suo bambino? Il bimbo nell’ utero materno  percepisce rumori, stati d’ animo, atmosfere e impara a riconoscere la voce della mamma, ma in questo caso avrà imparato a riconoscere la voce e l’ odore di una donna che per un po’ di soldi è pronta a dimenticarsi di lui….

Non mi sembra un bel modo di venire al mondo , anche se potrà poi avere le coccole di una mamma come Nicole Kidman e potrà avere tutti gli agi che il suo danaro potrà procurargli.

Anche Elton John è ricorso alla stessa tecnica riproduttiva http://www.nonmidire.it/articolo/elton-john-e-david-furnish-figlio-zachary-in-copertina-su-ok-magazine/14779/ e le perplessità sono in questo caso anche più forti.

L’ accesso a certe tecniche riproduttive  dovrebbe essere consentito per ragioni medico-scientifiche e non essere determinato dalla ricchezza.