Generare lavoro a Erba.

Stasera ho partecipato all’ incontro sul tema : Generare lavoro a Erba.
Doveva esserci Enrico letta, che però è stato impossibilitato a intervenire per impegni improrogabili a Roma. Naturalmente è stata l’ occasione per ribadire il programma elettorale del candidato sindaco , Michele Spagnuolo del PD, in vista del ballottaggio.

Con la solita chiarezza,concretezza, competenza e onestà ha precisato i punti caratterizzanti del suo programma :
– premettendo l’ auspicio che siano modificate le regole del patto di stabilità, Spagnuolo ha sottolineato come in questo periodo sia più che mai urgente passare a politiche per la crescita e per cogliere tutte le istanze e i suggerimenti che provengono dal mondo del lavoro ritiene che sarà molto utile una Consulta di rappresentanti dell’ imprenditoria locale e dei lavoratori;
– qualora venisse eletto (e pare che ci siano buone speranze) non seguirà più il criterio del massimo ribasso per gli appalti, ma introdurrà criteri più adatti a garantire la qualità delle opere realizzate;
-si impegna a puntare sulle energie rinnovabili, in particolare sulle pompe di calore, già applicate in alcuni edifici pubblici (anche in relazione ai progetti che si vanno definendo anche in ambito regionale per lo sfruttamento dei laghi);
– ha poi accennato alla valorizzazione delle risorse presenti sul territorio per la formazione professionale , alla valorizzazione dell’ ente fiere cittadino e ha detto stop all’ insediamento di altri grandi centri commerciali;
– non sono mancati riferimenti all’ esigenza di rendere più trasparenti le assegnazioni degli appalti,al potenziamento delle manifestazioni già in calendario e alla creazione di uno sportello per l’ imprenditoria giovanile e alla necessità di rivitalizzare alcuni quartieri cittadini che si stanno via via trasformando in quartieri-dormitorio.

E’ intervenuto anche il consigliere regionale Carlo Spreafico, che ha posto l’ accento sulle difficoltà dell’ attuale momento e sulla necessità di ascoltare i problemi veri che la Lega aveva intercettato al fine di impedire che il vuoto lasciato dal ridimensionamento della Lega venga colmato da forze più pericolose per la democrazia.
Infine ha preso la parola il capogruppo PD in regione, Luca Gaffuri, che ha accennato alle proposte che sono allo studio per rilanciare l’ economia dela Brianza e del Triangolo Lariano in particolare.

Domenica ci sarà il ballottaggio e io auguro a questo candidato sindaco e alla sua squadra di uscire vincitori: sono certa che potrebbero fare cose buone per questa città.