UTE : medicina e cultura balcanica.

Sono riprese con mio enorme piacere le lezioni all’ UTE. E’ stato bello ritrovare visi amici e chiacchierare piacevolmente in attesa dei relatori.

Nella prima ora il dr. Lissoni ci ha spiegato in. modo semplice e interessante cosa siano i neurotrasmettitori (sostanze che permettono alle cellule di comunicare tra loro) e come anche nei cibi e nelle droghe siano presenti sostanze simili ai neurotrasmettitori.

Nella seconda ora il prof. Marco Creuso ci ha tenuto un’ interessante lezione sulla cultura balcanica, partendo dalla figura dell’ eclettico Emir Kusturica e dai suoi film “Underground” e “Before the rain”
Emir Kusturica Wikipedia

Lombardi, pensateci!

Non ci posso credere!!!!
Sondaggi IPSOS dicono che Berlusconi e Lega potrebbero ancora una volta vincere in Lombardia!!!

Sono in Brianza da oltre quarant’ anni e ho visto nascere la Lega con un certo timore: dietro una comprensibile rivendicazione di moralità pubblica e dietro un desiderio di limitare gli sperperi nelle varie amministrazioni, c’ era malcelata una preoccupante insofferenza per i “forestieri” ed erano forestieri anche i veneti , gli emiliani come me, gli stessi lombardi della bassa (mantovani), per non parlare poi dei meridionali….. Tutti venivano ad usurpare i posti di lavoro nella pubblica ammiistrazione.

Allora qui era la DC ad amministrare da sempre gli enti locali e i primi leghisti avevano un po’ l’ aria dei cospiratori, ma presto ebbero un gran seguito e si arrivò ad avere addirittura delle liste di “cattolici leghisti” (contraddizione in termini veramente macroscopica), sotto l’ ala benedicente delle parrocchie.

Quelli che votavano Lega erano individualmente delle brave persone , che desideravano dire basta alla corruzione e allo sperpero e che sorridevano alle sparate del “senatur” sulla secessione: – Trovate pubblicitarie! . forse pensavano…

Quando però la Lega è arrivata al governo ha dimostrato ampiamente quali vergognose leggi xenofobe è riuscita a portare avanti e ha dimostrato ancora più ampiamente quanto voraci fossero i leghisti una volta approdati al cadreghino.

E i Berlusconiani? Non hanno visto quanta inettitudine si celasse dietro i sorrisi di plastica e lbattute da avanspettacolo?
Non posso credere che i Lombardi possano ancora votare per la stessa gente che ha guidato l’ Italia imperturbabilmente fino all’ orlo del baratro e che ora si ripropone con le stesse ricette, come se non avesse mai governato, negando con faccia tosta le proprie responsabilità…..

Lombardi, pensateci bene!!!