Giocare con le stelle …filanti.

bimbi-per-manoI due nipotini più piccoli hanno a dsposizione, quando vengono qui, i giocattoli che si sono accumulati negli anni in occasione di varie festicciole dei cuginetti più grandi. Quando arrivano, Giovanni e Gioele, si dirigono subito verso i contenitori in cui conservo piccole automobili, camion, chiodini, colori, e cianfrusaglie varie.

Sabato, Gioele, frugando a fondo, ha scovato delle stelle filanti ancora impacchettate, che erano rimaste lì da non so quale carnevale di tanti anni fa. Il piccolo “distruttore” come lo chiama Giovanni, è riuscito ad aprire il pacchetto e a srotolare tutte le stelle filanti. A quel punto ha cominciato a camminare trascinandosele dietro e la cosa è sembrata molto interessante anche a Giovanni,  che ha imitato il fratellino e tutti e due hanno preso a girare intorno al tavolo seguiti da quella scia multicolore: si sono divertiti a lungo ed era un piacere starli a guardare!

Domani all’UTE.

Questa settimana, all’UTE, si terranno solo le lezioni di Martedì 5, dato che la festività dell’8 dicembre cade di Venerdì. Tuttavia se ci sarà un’ offerta ridotta in quantità, possiamo dire che sarà invece invariata la qualità, anzi direi che bisognerebbe proprio non mancare alla lezione di domani, martedì, della prof. Beretta sul tema del GIUDIZIO UNIVERSALE di Michelangelo.

Chi è solito partecipare alle lezioni della prof, Beretta conosce la sua giudizio-universalebravura nello spiegare i capolavori dell’arte accompagnando i suoi commenti con immagini stupende.

Credo che valga veramente la pena di fare un salto in sala Isacchi, domani alle 15.00; la lezione di arte sarà poi seguita dalla presentazione del dr. Lissoni che anticiperà i contenuti del suo prossimo corso sul tema: i nostri piedi.