Il “S.Anna” cambia casa.

Stamattina al S. Anna, l’ ospedale di Como, sono cominciate le grandi manovre per il trasloco nella nuova struttura. C’era un gran dispiegamento di poliziotti e vigili lungo i viali percorsi da grossi automezzi e autoambulanze che andavano e venivano in continuazione.  In un padiglione già parzialmente smobilitato, c’ era una strana atmosfera: uffici deserti, scatoloni accatastati lungo i corridoi e i pochi  dipendenti rimasti sul posto chiacchieravano tra loro un po’ stancamente.

Certo, traslocare un ospedale è un’ operazione complessa , ma non c’è il caos e si ha l’ impressione che tutti sappiano esattamente cosa fare.

5 thoughts on “Il “S.Anna” cambia casa.”

  1. Ciao! Non l’ ho ancora visto, ma dicono sia molto bello, ma dicono anche che sotto ai padiglioni sono sepolti rifiuti tossici…. così va il mondo…. Ciao!

Comments are closed.