Yes, We can.

Si è diffuso, da parecchio tempo, nel mondo un contagio inquietante: negli USA  si è manifestato con il voto per  Trump, in Gran Bretagna con il voto per la Brexit, in Italia e in Europa in generale con il voto per i sovranisti. Ovunque si caratterizza con xenofobia e  celodurismo che si estrinseca con volgarità di linguaggio e di atteggiamenti.

In Inghilterra Johnson, il truce Britannico, è stato momentaneamente neutralizzato dal Parlamento; in Italia, il truce “lumbard”, si è suicidato politicamente estromettendosi dal governo; chissà che in America non appaia in politica qualcuno che liberi le scene mondiali dal ciuffo a banana di Donald…… Sarebbe la dimostrazione che la democrazia ha, volendo, gli anticorpi per difendersi dalle “infezioni”.

Questo è un pensiero che mi rassicura e che mi riporta alla mente lo slogan di qualche anno fa: Yes, we can!

Leave a Reply