Non è facile….

Accostarsi a chi sta soffrendo, a chi sa di essere al tramonto,  non è facile….Non è facile trovare parole di conforto e  non è facile sostenere lo sguardo di chi sente quelle parole come inutilmente pietose; non è facile sorridere e dissimulare il dispiacere, non è facile non sentirsi  in colpa per la salute che ostentiamo involontariamente; non è facile chiedersi : perchè a lei (o a lui) e non a me?

E allora  si sente l’urgenza di usare bene il proprio tempo, che prima o poi finirà anche per noi…

Leave a Reply