Iva non aveva più l’ età…!!

http://www.leggo.it/articolo.php?id=102723&sez=ITALIA

Iva Zanicchi difende a spada tratta il premier e dice : “IO HO LAVORATO A MEDIASET PER 25 ANNI E NON SONO MAI STATA INVITATA ALLE FESTE di Arcore. Ho solo incontrata sua madre in Sardegna.”

Facciamo un semplice calcolo mentale: Iva è del ’40 e ha cominciato a presentare “il prezzo è giusto” nel 1987…….TAC (direbbe Pozzetto) : NON AVEVA PIU’  L’ETA’  PER ALLIETARE IL SULTANO, MA SOLO QUELLA PER FARE DA DAMA DI COMPAGNIA ALLA DI LUI MADRE!!!   :-))

11 thoughts on “Iva non aveva più l’ età…!!”

  1. Quello che fa più rabbia e la scarsa considerazione che hanno del prossimo, ritenuto idoneo a credere a tutte le balle che raccontano!Pensano che l’imbecillità sia ormai un dato acquisito per tutti.

  2. Ops!! Il commento sopra è in risposta ad Adriana, ovviamente….

    X Enzo49 : Sì, sarebbe ora che si potesse parlare di cose serie… Ciao!

  3. Stamattina un signore di Milano ha chiamato in radio e ha detto che, pur non approvando il comportamento di Berlusconi, continuerà a votarlo, perchè il suo governo ha abolito l’I.C.I., non metterà la “Patrimoniale”, ha fermato gli sprechi delle amministrazioni locali (?!) e così via. Le stesse cose che, più o meno (la “patrimoniale non può interessargli), dice un mio cognato: persona onesta, gran lavoratore, che ha fatto grandi sacrifici per far laureare i suoi tre figli. Io penso che i fan di B siano di due categorie: quelli come lui e quelli che sono in buona fede e non si rendono conto del male che questa persona sta facendo all’Italia sotto tutti gli aspetti.
    Non so bene dove collocare il radioascoltatore, mio cognato sicuramente appartiene alla seconda categoria.
    Credo che sia colpa della sinistra non saper arrivare a queste persone, non parlare lo stesso linguaggio popolare e populista (a volte serve) di B per spiegare loro come stanno le cose. Se poi la sinistra è quella dei brogli alle primarie di Napoli, allora che speranza ho di convincere mio cognato che non “sono tutti uguali”?
    Ciao Diana e scusa se approfitto troppo del tuo blog per sfogarmi un pò!

  4. Cioao, Carmela! Altro che scusarti!! I blog sono fatti per questo: per discutere anche con chi è lontano e vivono solo se c’ è questo scambio: perciò ti ringrazio di dedicarmi la tua attenzione. Riguardo alla difficoltà della sinistra credo che sia anche il momento storico che stiamo vivendo a rendere difficile la comunicazione per i partiti di ispirazione socilademocratica, infatti questi sono in crisi ovunque. E’ perchè a mio avviso la globalizzazione ha cambiato le regole del mondo del lavoro e ha esposto i nostri lavoratori al ricatto : o così o porto via l’ azienda e un leader di sinistra non sa se sia giusto rischiare di far chiudere le aziende per difendere una fetta di diritti. Perciò cercano di trovare posizioni intermedie, che però scontentano tutti. Quanto al consenso di Berlusconi viene alimentato ogni giorno dalle sue televisioni con le trasmissioni non di informazione, ma di intrattenimento in cui ti fanno vedere questo mondo in cui basta un colpo di fortuna per risolvere il problema della sopravvivenza ; i lavoratori autonomi poi hanno tutto l’ interesse a votare a destra ed è legittimo perchè la destra garantisce i loro interessi. Ciò che è sconsolante è che la destra non riesce a sbarazzarsi di un premier che ormai è ingombrante pure per loro. Ha creato un gruppo di persone che , controllando gli appalti e i punti nevralgici dell’ amministrazione, si è assicurato posizioni di favore che teme di perdere col tramonto di Berlusconi, perciò lo sostiene ad oltranza perchè sanno che la sua fine è anche la fine del loro bengodi. Ciao, Carmela! Buona domenica e stai certa che a me può solo far piacere “parlare” con te.

  5. Mi sono accorta che c’ è qualche errore di sintassi nel commento precedente, ma non l’ ho riletto prima di pubblicarlo; pazienza!!!

  6. Oggi bisogna dire che, oltre alla schiera di cortigiani che lo difendead oltranza, soprattutto, come giustamente dici tu, per salvaguardare i propriinteressi, ha anche dei consiglieri in gamba. Con la lettera al Corriere è riuscito ancora una volta a dettare l’agenda della politica, tutti oggi parlano di accordi di governo. Ha raggiunto lo scopo di spostare l’attenzione dai suoi problemi giudiziari e costringere l’opposizione a prendere delle posizioni chiare, in un momento in cui dà l’impressione di non essere in grado di farlo.
    Senza entrare nel merito delle proposte, la lettera sembra scritta da un “vero” premier, uno che si occupa del governo del Paese; sicuramente non può essere stata pensata dalla stessa persona che ha telefonato a Lerner.
    Bravo a chi gli ha suggerito questa mossa e “Sveglia!!” alla sinistra che continua ad andare dove lui la porta.
    Ciao Diana, ora che mi hai dato il via libera scriverò più spesso!
    N.B. M vergogno ancora quando mi viene in mente che tu, leggendo la mia relazione di fine anno, mi correggesti un finora a cui avevo messo l’apostrofo. Quindi tranquilla, se ci sono degli errori nel tuo post, non me ne sono accorta, mentre sono sicura che tu ti accorgi dei miei! Inoltre correggere qui è antipatico, non so se è perchè io non sono capace, ma se correggo una parola, mi trovo costretta a riscrivere tutto quell che viene dopo, per questo a volte rinuncio, in questo post troverai infatti parole legate e un periodo in cui manca il soggetto, che, da come si intuisce,è Berlusconi.
    Ciao e scusa se mi sono dilungata tanto.

  7. Ciao, Carmela! Mi fa un enorme piacere leggere i tuoi commenti che sono molto intelligenti. Credo anch’ io che abbia dei consiglieri molto raffinati, peccato però che non riescono a imporgli una condotta più adatta al suo ruolo.
    Quanto agli errori non ricordavo quell’ episodio che citi e da questo momento stabiliamo la regola che qui l’ importante è farsi capire, le altre finezze le riserviamo ad altre occasioni. Ciao! :-)))

  8. This post appears to get a large ammount of visitors. How do you get traffic to it? It offers a nice individual spin on things. I guess having something authentic or substantial to post about is the most important factor.

  9. A formidable share, I just given this onto a colleague who was doing a little evaluation on this. And he the truth is bought me breakfast as a result of I found it for him.. smile. So let me reword that: Thnx for the treat! However yeah Thnkx for spending the time to debate this, I feel strongly about it and love studying extra on this topic. If possible, as you turn out to be expertise, would you mind updating your weblog with extra particulars? It is highly useful for me. Massive thumb up for this weblog submit!

Comments are closed.