Le cose cambiano sempre più in fretta…

Ieri sera alla riunione del PD erbese sono venuta a conoscenza di cose molto interessanti, come ad esempio lo strano contratto che lega la municipalità ai gestori del centro sportivo Lambrone e come si intendano costruire altri centri commerciali ….

Proprio ieri leggevo che negli Stati Uniti i grandi centri commerciali ora sono tutte aree dismesse…sono vuoti, non ci va più nessuno e sono stati chiusi.

Il mondo cambia in fretta e le vendite via internet hanno costretto al fallimento i grandi magazzini che noi vogliamo costruire ora e che fra qualche anno non serviranno più a nessuno….pensarci prima non guasterebbe…

 

P. Camesasca – Puoi costruire la pace

Se hai cibo,
puoi sfamare.
Se hai acqua,
puoi dissetare.
Se hai cuore,costruire-la-pace
puoi amare.
Se hai generosità,
puoi donare.
Se hai dignità,
puoi educare.
Se hai pazienza,
puoi sopportare.
Se hai comprensione,
puoi tollerare.
Se hai indulgenza,
puoi perdonare.
E se sfami,
disseti, ami,
doni, educhi,
sopporti,
tolleri,
e perdoni,
puoi costruire la pace.

Come l’oceano è fatto di gocce, così la pace può essere costruita con tanti piccoli gesti  di ognuno di noi.

Leghismo e cattolicesimo: una contraddizione in termini.

Sono appena tornata dalla Messa domenicale: la chiesa era piena. Così come saranno affollate le altre chiese italiane in queste domeniche di Avvento.  Tanti ancora sentono questo  richiamo.

Mi chiedo però cosa penseranno all’uscita dalla chiesa, leggendo  quello che sta accadendo in queste ore: tante donne, bambini, giovani vengono cacciati dai centri di accoglienza in attuazione del cosiddetto “decreto sicurezza” e si trovano a bivaccare per le strade esposti al freddo di questa stagione, esposti ad ogni pericolo. Un ragazzo stanotte è morto bruciato nel tentativo di scaldarsi!!!

Riusciranno gli erbesi cattolici e i cattolici italiani a cogliere la contraddizione tra quello in cui “pensano di credere” e quello che approvano politicamente?

Dico “pensano di credere” perchè non si può essere cattolici e contemporaneamente leghisti: cattolicesimo significa “Chiesa Universale” aperta a tutti gli uomini considerati sempre come fratelli e non c’è posto per chi discrimina per provenienza geografica o colore della pelle. Il Cattolico dovrebbe sempre pensare alla Terra come patria di tutti gli umani, che hanno diritto al rispetto e a una vita degna di essere vissuta.

Ma temo che se si facesse qualche sondaggio all’uscita delle chiese molti continuerebbero a inneggiare a Salvini, nuovo “falso profeta”.

Parlando di treni

Un po’ di tempo fa scrivevo questo post in cui esprimevo il disagio di certi viaggi in treno e me ne sono ricordata stasera andando alla conferenza sui trasporti nell’erbese.

In questa conferenza ho potuto constatare che la situazione non è affatto migliorata, anzi forse si è aggravata per il disinteresse della regione che forse ritene marginale il nostro territorio. Basti dire che da mesi i pendolari usufruiscono di uno sconto sull’abbonamento per i continui ritardi dei convogli dovuti ai motivi più disparati: solo un treno su quattro arriva in orario

Ho imparato questa sera che esiste un’Agenzia per il TPL (Trasporto Pubblico Locale) che si occupa di monitorare tutta la rete dei trasporti ferroviari e su strada della zona Como, Varese, Lecco. Da questa agenzia vengono alcune proposte che mi sono parse interessanti, tra queste l’attivazione di una linea ferroviaria Erba-Merone-Como, che potrebbe togliere traffico automobilistico dalla statale sempre troppo intasata con tempi di percorrenza biblici per fare pochi chilometri.

E’ stata una serata ben riuscita: c’era parecchia gente (e, incredibile a dirsi, anche molti giovani!!!)  e ci sono stati anche numerosi e interessanti interventi da parte del pubblico presente. Speriamo che le proposte presentate possano andare a buon fine e non restino solo parole al vento….

 

UTE: la fragilità della società del piacere – I batteri.

E’ opinione diffusa che si stia vivendo un’epoca di grandi cambiamenti antropologici, sia riguardo alla considerazione del proprio corpo, sia relativamente ai cambiamenti ambientali derivanti dall’urbanizzazione. I geologi infatti indicano la nostra epoca col termine antropocene, che sta ad indicare come  all’essere umano e alla sua attività sono da attribuire le cause principali delle modifiche territoriali, strutturali e climatiche.

Nella nostra società i ritmi sono talmente frenetici da togliere alle persone il tempo per pensare e allora si è indotti ad accettare il mondo così come è, si è indotti alla rassegnazione, che porta all’accidia.

Per trovare pensieri che riguardino il buon vivere conviene tornare indietro nel tempo.  Aristotele affermava che bisogna trovare il giusto mezzo tra ricerca del piacere e temperanza; Platone diceva che l’Ateniese (il buon cittadino) deve aver sostenuto numerose battaglie contro le sue brame; col Cristianesimo dall’ammettere l’esistenza di un unico essere trascendente (il Grande Altro, Dio) derivava la necessità di controllare i propri comportamenti.

Poi arriva il Rinascimento che inneggia al soddisfacimento dei propri piaceri e nel ‘700 si diffondono manuali in cui si insegna come giungere alla soddisfazione dei propri piaceri per arrivare a vivere meglio, senza giungere ad eccessi nocivi. Freud molto tempo dopo dirà che la legge proibisce ciò che gli uomini sarebbero capaci di fare sotto la pressione dei loro istinti.

edward-bernays

In America negli anni 20 del novecento, il nipote di Freud, Edward Bernays intuisce che la mente umana è influenzabile e riesce a debellare il tabù che riteneva sconveniente che le donne fumassero per incentivare la vendita di sigarette che restavano invendute nei magazzini.

Oggi in politica ci sono due tipi di protagonisti della vita pubblica: chi analizza i desideri degli elettori e dice loro di volerli soddisfare e quelli che vogliono imporre il loro ego. Il dibattito politico è spesso infestato e deviato dalle fake news che la gente diffonde attraverso le nuove tecnologie dell’informazione e della comunicazione, senza sottoporle al vaglio della ragione e della scienza.

Per concludere il prof. Creuso ci ha letto questo racconto che Ascanio Celestini ci racconta in questo video.


____________________________________________

Nella seconda ora di lezione il prof. Sassi ci ha parlato dei batteri, che sono gli organismi più antichi e rappresentano la maggior parte degli esseri viventi sulla terra.
Solo da poco essi sono stati scoperti dagli scienziati. Anticamente e fino a pochissimo tempo fa si era soliti distingueresoltanto un Regno minerale, vegetale e animale.
Da questo momento in poi il nostro docente ci ha mostrato le rappresentazioni dell’albero della vita negli ultimi secoli da Darwin in poi. In ogni albero della vita ogni punto di convergenza rappresenta l’antenato comune di specie diverse e andando a ritroso nel tempo si ipotizza l’esistenza di un battere che deve essere stato l’antenato di ogni orma vivente, visto che in ognuna di esse è presente un DNA cche presenta lo stesso funzionamento.
Anche oggi conosciamo solo una piccola parte dei batteri e anche il nostro corpo è formato da un numero di cellule batteriche 10 volte più grande di quelle eucariote (cellule presenti in animali e piante, funghi…)lalbero-della-vita-2

UTE: Dalla lira all’euro- La conquista dello spazio

Il prof. Spagnuolo ha continuato a parlarci del processo di integrazione dei paesi europei nell’unione e  degli effetti economici della moneta unica sull’economia nazionale.

Nel 2008 scoppia in America  una grave crisi finanziaria, la più grave crisi economica globale dopo la grande depressione del 1929. La società finanziaria Lehman Brothers annuncia la bancarotta. L’America mette in piedi una serie di interventi e, per la prima volta, lo Stato interviene per erogare fondi diretti anche alle banche.

Nella seconda metà del 2009, U.S.A. ed Europa sembrano riemergere dalla crisi finanziaria, quando scoppia la crisi greca. Nel 2002, infatti, la Grecia aveva truccato i suoi conti e nascosto il 6% del suo deficit. Per mesi le autorità politiche dell’Eurozona temporeggiano e non si decidono ad aiutare la Grecia.

Soltanto nel maggio 2010 viene adottato un primo piano di aiuti alla Grecia da 110 miliardi, erogati da UE e FMI in cambio di un rigoroso piano di austerity basato su pesanti tagli alla spesa.

Sempre nel 2010 viene costituito il Fondo europeo di stabilità finanziaria (EFSF) o fondo salva-stati. L’EFSF è una società finanziaria costituita dai 19 stati membri con il compito di elargire prestiti agevolati agli Stati con difficoltà finanziarie. Viene costituito anche un secondo fondo (ESM) che dal 2011 diventa permanente. L’ ESM  è un’ organizzazione intergovernativa guidata dai ministri delle Finanze dei paesi membri.

Nel 2011 la stabilità è ancora a rischio. Le borse subiscono ripetuti capitomboli e la speculazione colpisce grandi paesi come Italia e Spagna. I prezzi dei bond governativi di Roma e Madrid colano a picco e si comincia a parlare di Spread.

Il 9 novembre 2011 lo Spread arriva a 574 punti in Italia e il tasso decennale al 7,5%.

Quello stesso giorno il Quirinale si rivolge a Mario Monti e, dopo averlo eletto Senatore a vita, gli chiede di formare un nuovo governo dopo le dimissioni di Berlusconi.

Arriva anche per l’Italia un periodo di austerity.

qeNel 2012, l’artefice del salvataggio dell’euro è Mario Draghi, il presidente della BCE.Draghi afferma che la BCE è pronta a salvare l’euro con ogni mezzo.

Nel 2015 la BCE approva il suo primo programma di allentamento quantitativo o “Quantitative Easing”: il così detto “bazooke”. In pratica, la BCE crea moneta a debito e lo fa attraverso iniezioni di liquidità, con operazioni di mercato aperto, tramite l’acquisto di titoli di stato e di altre obbligazioni.

Il Quantitative Easing continua anche negli anni successivi, ma a dicembre di quest’anno questi interventi della BCE finiranno.

(Questo ottimo resoconto è stato inviato dall’amica e socia UTE Angela D’Albis: Grazie, Angela!!!)

___________________________________________

sbarco-sulla-lunaL’anno prossimo  ricorderemo un evento che ha segnato significativamente il secolo scorso: lo sbarco sulla Luna, avvenuto nel luglio del 1969. E’ per questo che il nostro amatissimo docente, prof. Rodolfo Damiani, ha preparato per noi un ciclo di lezioni sulla conquista dello spazio.

La conquista dello spazio è un’avventura che riguarda tutta l’umanità,è un’uscita dal grembo della nostra Madre Terra, è un viaggio del pensiero che ha concepito questa idea e l’ha resa possibile.

Non è esatto parlare di “conquista”: questo è un termine convenzionale che appartiene al linguaggio del passato, quando l’uomo si concepiva come dominatore del creato e non come suo custode.

Come giungere a conquistare lo spazio? Le risposte sono venute dalla Scienza e dalla tecnologia. La prima ha fornito le conoscenze, la seconda ha fornito i mezzi.

Sapendo che è l’ambiente che ci sostiene in vita, si doveva capire come arrivare sulla Luna, dove non c’è ossigeno e come fare per restare vivi e ritornarci…La Terra ha molte protezioni che consentono lo sviluppo della vita: fondamentale è il campo magnetico generato dal nucleo ferroso della Terra; esso ci difende dalle numerose radiazioni nocive che provengono dal Cosmo; e non è certo meno importante il “sottile” strato dell’atmosfera indispensabile ad ogni essere vivente.

Dopo aver considerato  che l’ambiente lunare è diverso da quello terrestre, si è dovuto considerare anche che la Luna dista dalla Terra circa 400mila chilometri (teniamo presente che la Stazione Spaziale Internazionale viaggia ad appena 400 km. dalla Terra).

Come vincere la forza di gravità? Si è utilizzata la propulsione a razzo (funziona come quando si gonfia un palloncino e lo si lascia poi andare senza chiudere l’apertura e il palloncino schizza via)

Alla fine della sua lezione, il nostro docente, scienziato-poeta, ci ha regalato la solita bellissima poesia, che questa volta posso riportare qui.

Dove esisti,
sfilacciata Luna dei miei pensieri,
appena una nuvola di chiaroscuri là in alto,
quanto sei reale nel mezzo del cielo diurno?
Può darsi che tu esista solo nella notte
quando la mente perde il Sole del suo Io,
e tu sei fedele compagna del mio cammino,
reale e splendente come il paesaggio interiore,
non so veramente se esisti anche da qualche parte
lassù in cielo,
o la tua vera esistenza è nella notturna luce
della realtà della mia coscienza?

(R. Damiani)

 

Trasporto Pubblico: punto dolente….

Vivere in una piccola città ha molti vantaggi per quel che riguarda la qualità della vita: tutto è più a misura d’uomo…. Ma c’è anche il solito immancabile altro verso della medaglia: in una grande città i servizi pubblici ti consentono spostamenti più veloci e capillari, qui a Erba e dintorni, se non hai l’auto ti trovi troppo spesso in grosse difficoltà. Ne sanno qualcosa i numerosi pendolari che si servono delle Ferrovie della Nord o gli studenti che devono raggiungere Como o Lecco, per non dire Cantù…

E’ proprio per affrontare queste problematiche che si è pensato a una conferenza su questo tema spinoso. Vi attendiamo numerosi!!!

Ecco la locandina dell’evento:

trasporti-como

Promesse di Salvini e Di Maio? Promesse da marinaio!!!

Hanno finito di fare i bauscia? (termine milanese che significa sbruffone – propriamente il bausciare indica l’atto di sbavare proprio dei bambini piccoli)
Era ora!!! Dopo mesi di esternazioni irresponsabili, al grido di : “Tireremo diritto!” “Non arretreremo di un millimetro !!!!”  con cui i nostri due ineffabili vicepremier hanno baldanzosamente fatto salire lo spread, sprecando fior di miliardi degli Italiani, ora si sono resi conto che per trattare bisogna essere disposti a qualche concessione e lo spread scende
Bisognerebbe addebitare a Lega e M5s l’aggravamento del nostro debito di questi giorni. E continuano a dire che loro devono mantenere le promesse elettorali, ma perchè fare promesse irrealizzabili? Solo per incantare i grulli?
Le riforme promesse slitteranno in attesa di tempi migliori e intanto ho letto di una proposta veramente esilarante: ben 17 euro lordi di aumento agli insegnanti!!!!! Mi vedo già gli insegnanti italiani tutti presi a programmare vacanze natalizie alle Maldive o preoccupati per trovare un consulente che li aiuti a investire il capitale che inaspettatamente arriverà a rimpinguare i loro conti correnti!!!!
Promesse di Salvini e Di Maio?
Promesse da marinaio!!!!