Due spettacoli a confronto : La Traviata.

Seguendo su RAI5 “La Traviata” in diretta dal Teatro Alla Scala, mi pareva di ritornare indietro nel tempo di quasi un anno.

Infatti la scelta del regista e degli scenografi ricalcava esattamente quanto avevo visto a Londra al Teatro Coliseum : niente costumi ottocenteschi ed elementi scenografici ridotti al minimo. C’ era però una sostanziale differenza: là la gente era arrivata preparata a questi adattamenti dettati dall’esigenza di contenere i costi per un pubblico che non può permettersi le prime di gala, qui invece il pubblico si aspettava uno spettacolo di alto livello e la scelta minimalista (forse anche qui dettata dall’ esigenza di contenere i costi) ha un po’ spiazzato tutti.  Da questo è certamente dipeso il fatto che a Londra il pubblico era andato in visibilio e qui invece ci sono state anche delle feroci contestazioni.

Devo dire che anche il livello degli interpreti al Coliseum mi è sembrato superiore, non tanto per il ruolo di Violetta, ottimamente interpretato in entrambe le messe in scena, quanto per il ruolo del tenore : quello di ieri sera ogni tanto appariva un po’ incerto o giù di voce.

Al Coliseum il biglietto è costato circa  circa 20 o 25 sterline, non ricordo esattamente; sarebbe interessante sapere quanto costavano i biglietti della Scala ieri sera….

2 thoughts on “Due spettacoli a confronto : La Traviata.”

  1. Ciao Diana, hai fatto venire anche a me la curiosità di sapere quanto costava un biglietto alla Scala per ieri sera. Piccola ricerca su internet e ho trovato che i prezzi andavano da €2.000 per i primi posti nei palchi ad un minimo di € 50 per ingresso con posto a sedere. Inoltre per le anteprime al pomeriggio (penso praticamente le prove) € 10,00. A parte il costo per i posti nei palchi, devo dire che per il tipo di spettacolo e di serata i costi mi sembrano contenuti. Sicuramente per le altre sere saranno anche più bassi. Il mio grande dispiacere è che pur avendo abitato a Milano fino a 13 anni fa, non sono mai andata alla Scala. Sono andata due volte a Verona (Turandot e Aida). Scenografie bellissime, ma la Scala è la Scala ! Mai dire mai, devo riuscire ad organizzarmi ed andarci.

    1. Quando ci riesci, passa parola che ci vengo anch’ io. Anch’ io non sono mai stata alla Scala , ma nemmeno all’ Arena… Certo che a chi ha speso duemila euro un po’ di rabbia gli sarà venuta….. Ciao, Egle!!! Grazie per esserti fermata a commentare!

Comments are closed.