“Quando io ero piccolo…” : la storia continua.

L’ avventura del libro di ricordi “Quando io ero piccolo…” continua e si stanno moltiplicando gli eventi organizzati per farlo conoscere e dare impulso alla raccolta fondi a favore dell’ associazione “Annulliamo la distanza” e dell’ Ospedale “Rizzoli” di Bologna.

Come membro del gruppo che ha realizzato questo progetto, non posso che augurarmi che questo piacevole volumetto possa avere successo….

12 thoughts on ““Quando io ero piccolo…” : la storia continua.”

  1. Ciao, B! E’ utile a chi ha scritto i racconti, perchè ricordare è spesso terapeutico; fa bene a chi legge perchè si diverte e può conoscere esperienze molto diverse e fa bene ai bambini eritrei affetti da problemi motori perchè potranno camminare come tutti gli altri bambini…

  2. A saperlo mi sarei fermata qualche giorno in più per condividere l’evento.Ora sono troppo lontana,ma l’iniziativa avrà sicuramente successo,la finalità merita l’interesse di tutti.

  3. Diana, avresti mai creduto che i nostri racconti avrebbero fatto tanta strada?E ora sbarchiamo anche a Londra.

    1. L’ ho letto e mi pare veramente incredibile!! E’ un grande onore per me essere parte di questa avventura.. Ciao, Onorina!

  4. Im not going to say what everyone else has already said, but I do want to comment on your knowledge of the topic. Youre truly well-informed. I cant believe how much of this I just wasnt aware of. Thank you for bringing more information to this topic for me. Im truly grateful and really impressed.

    Aw, this was a really quality post. In theory I’d like to write like this too – taking time and real effort to make a great article… but what can I say… I procrastinate alot and never seem to get something done.

Comments are closed.