Cartoline dalla Brianza.

Ieri dopo diciotto anni il Polittico della Passione, dopo un lungo restauro, è tornato nella cappella di S. Giorgio di Annone, che era stata la sua sede originaria per secoli. E’ un’opera veramente di grandissimo valore artistico.

Dopo l’inaugurazione alla presenza del cardinale Scola, ho potuto ammirare anche la splendida chiesa barocca di Oggiono e il suo battistero romanico.

img-20170924-wa0004
Esterno della chiesetta di S. Giorgio di Annone.
img-20170924-wa0003
Battistero romanico di Oggiono
wp_20170923_17_18_56_pro2
Splendido polittico della Passione in S. Giorgio.

Si possono ammirare questi autentici tesori, sconosciuti o quasi, ogni prima domenica del mese: ricordiamocelo!

Pomeriggi al cinema.

Da otto anni la commissione cultura della Prepositura di Erba propone una encomiabile iniziativa volta a incentivare la frequenza degli anziani al cinema. Uscire la sera è spesso un problema per chi ha una certa età e allora ecco una proposta di cinque pomeriggi al teatro Excelsior per vedere film che propongono tematiche importanti, ma con l’intento di non annoiare.

Chi è interessato  può leggere: brochure-dei-film-del-mercoledi

UTE: primi appuntamenti.

wp_20170323_16_04_30_pro
Soci UTE durante una “dolce” merenda a Longone.

L’UTE (Università della Terza Età) di Erba è pronta a riaprire i battenti!

img-20170311-wa0003
Battistero della Basilica di Galliano (Cantù)

Il primo incontro è fissato per il giorno 3 Ottobre alle ore 15 presso la Basilica di Galliano a Cantù dove verrà celebrata, come ogni anno, la Santa Messa, cui seguirà la visita guidata alla Basilica e il saluto a don Afker, che gli erbesi ricordano sempre con grande affetto e stima.

Ci si potrà trovare davanti alla Basilica o al piazzale di Via Battisti (vicino a S. Maurizio qui a Erba), dove un pullman sarà a disposizione di soci e simpatizzanti alle ore 14. Il ritorno è previsto per le 17.30/18.00.

A questo appuntamento  seguirà quello di Venerdì 6 ottobre, sempre alle ore 15 in Sala Isacchi, dove, dopo il saluto delle autorità,  si terrà la lezione inaugurale del nostro valentissimo coordinatore didattico, Don Ivano.

Vi aspettiamo numerosi!!!

 

Grazie, Presidente!

Grazie, Presidente!!!

Le sue parole  le fanno onore e danno conforto e speranza  a tutti quelli che, come me, assistono sgomenti agli innumerevoli fatti di cronaca di questi giorni, in cui la violenza sulle donne ha fatto tante vittime innocenti.

E’ vero: fino a che gli uomini, tutti gli uomini, non prenderanno atto delle proprie responsabilità a questo riguardo, la violenza assurda e insensata di chi  ritiene la donna un oggetto di sua proprietà non verrà mai debellata.

Quid est veritas?

– Quid est veritas? – disse Pilato durante il processo a Gesù, chiese cioè ” cosa è la verità”? Voleva forse con questo dire che è difficile per noi mortali, immersi in una realtà contraddittoria, arrivare ad afferrare la verità, il senso vero delle cose e dei fatti.

La domanda di Pilato è la stessa che mi è venuta in mente leggendo l’articolo di Avvenire sul caso di Manuela Orlandi, ritornato alla ribalta qualche giorno fa.

Leggendo quanto scrive il magistrato, che ha conosciuto a fondo il caso per averne seguito le indagini, viene da pensare come sia facile, manovrando i canali dell’informazione, mistificare la verità e sollevare polveroni tali da rendere impossibile l’accertamento dei fatti realmente accaduti.

Questa consapevolezza deve indurci sempre a grande cautela, a controllare sempre, fin dove ci è concesso, che quanto ci viene propinato come verità, non sia invece frutto di manipolazioni, che hanno sempre fini poco nobili.

 

Oltre l’arcobaleno…

Sempre bellissima questa vecchia canzone:

Somewhere over the rainbow, way up high
There’s a land that I’ve heard of once in a lullaby.
Somewhere over the rainbow, skies are blue
And the dreams that you dare to dream,
Really do come true.

Someday I’ll wish upon a star
And wake up where the clouds are far behind me.
Where troubles melt like lemon drops,
Way above the chimney tops,
That’s where you’ll find me.

Somewhere over the rainbow, blue birds fly
Birds fly over the rainbow
Why then, oh why can’t I?

Somewhere over the rainbow, blue birds fly
Birds fly over the rainbow
Why then, oh why can’t I?

TRADUZIONE
Da qualche parte oltre l’arcobaleno, molto, molto in alto
C’è un paese di cui ho sentito parlare una volta in una ninna-nanna
Da qualche parte sopra l’arcobaleno, i cieli sono blu
e i sogni che osi sognare, diventano realtà per davvero

Un bel giorno esprimerò un desiderio ad una stella e mi sveglierò in un posto dove avrò lasciato le nuvole assai lontane alle mie spalle,
(un posto) dove i problemi si sciolgono come gocce di limone, (un posto) molto più in alto dei comignoli
Mi troverai là

Da qualche parte sopra l’arcobaleno, ci volano uccellini azzurri
Gli uccelli sanno volare sopra l’arcobaleno
Perchè, oh perchè io no?
Se i felici uccellini azzurri volano aldilà dell’arcobaleno,
perchè, oh perchè io no?

Concerto di cori.

wp_20170916_22_20_13_proSabato sera nella chiesa di Santa maria degli Angeli (Villa Amalia) a Crevenna i Bej  e il Coro città di Erba si sono esibiti insieme per festeggiare il 90° anniversario della fondazione del gruppo folcloristico ” i Bej”.

I due gruppi, che sono impegnati in generi musicali diversissimi,  hanno dato prova della loro preparazione e bravura, facendoci trascorrere una serata veramente piacevole.

Il Polittico di Annone.

polittico-della-passione-ad-annoneChe straordinario paese è il nostro: in ogni più sperduto angolo puoi trovare gioielli artistici di grande pregio.

Ecco ad esempio questo Polittico della Passione: è un’opera  di grande bellezza; restaurato, tornerà nella sua  “casa” ad Annone, in provincia di Lecco, il 23 settembre prossimo; presenzierà all’inaugurazione il card. Angelo Scola.